I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

Il potere della cura

di / 10 febbraio 2015

Le parole per farlo_coper

Se per il femminismo degli anni Settanta, “l’emancipazione coincideva con l’ingresso nel mondo del lavoro e con l’assunzione di ruoli non più marginali e subordinati”, questo si potrebbe dire un obiettivo raggiunto. Allora quale rapporto lega oggi, nell’epoca della cosiddetta “produzione postfordista” le donne e il lavoro?

Partendo da questa domanda Adriana Nannicici, esperta di organizzazione del lavoro, formazione e consulenza aziendale, ha riunito nel libro Le parole per farlo (pubblicato nella collana Map da Derive Approdi, 2002) una serie di voci di Donne al lavoro nel postfordismo, come recita appunto il sottotitolo.

Vi proponiamo il saggio di Alba Bonelli su Il potere della cura, da scaricare e leggere, comprese le sottolineature di Teresa Di Martino che lo ha scelto per questo focus, in formato Pdf:

Alba Bonelli_Il potere della cura

  • condividi:

Comments