I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

La furia dei cervelli

22 febbraio 2015

Schermata 2015-02-24 alle 18.09.07

Rilanciato sul blog La furia dei cervelli l’articolo La vita agra(tis) di Roberto Ciccarelli e  Giuseppe Allegri, pubblicato nell’ambito della media partnership tra Il lavoro culturale e  I racconti del lavoro invisibile.

L’articolo si può leggere qui.

  • condividi: