I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

Laboratorio teatrale: è ancora possibile iscriversi

di / 20 gennaio 2015

atelier_casa

Quante ore passiamo al lavoro oggi?
Quante cose facciamo che ci impegnano, ci stancano, ma non hanno un valore economico?
Quanto tempo dedichiamo a cose che sono necessarie per lavorare, ma non sono retribuite?
Quali sono le attività considerate lavoro e quali no?

Attraverso una serie di giochi ed esercizi di teatro accessibili a tutti/e il laboratorio condotto da Olivier Malcor e Teresa Di Martino esplorerà queste domande. Cercherà di capire il mondo del lavoro oggi, le sue trasformazioni più recenti e le sue nuove forme di oppressione. Indagherà modelli e gesti del passato e del presente, di uomini e di donne, per raccontare il lato invisibile del lavoro.

L’obiettivo è costruire insieme uno spettacolo di teatro forum, che andrà in scena il 7 febbraio alle ore 21, alla Casa internazionale delle donne, per affrontare problematiche odierne dando anche al pubblico la possibilità di intervenire. Nel teatro forum, infatti, il pubblico può entrare in scena per proporre e sperimentare possibili soluzioni ai problemi rappresentati. Il teatro diventa allora una palestra dove allenarsi collettivamente per sormontare l’oppressione. Anche quella invisibile.

Se la trasformazione del mondo del lavoro vi tocca da vicino, se avete delle storie da condividere, se volete partecipare a un’esperienza creativa intensa, che permette di affrontare un problema complesso con un metodo divertente, allora non esitate a partecipare!

Orario del laboratorio: sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio 2015, ore 10.00-18.00

Prove dello spettacolo: mercoledì 4 e venerdì 6 febbraio 2015, ore 19.00-22.00

 

Condizioni di partecipazione

Il laboratorio è realizzato nell’ambito del progetto “I racconti del lavoro invisbile”, coordinato dall’AAMOD, Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, in collaborazione con l’associazione culturale Per, il magazine di culture del Mediterraneo babelmed.net e la Casa internazionale delle donne, ed è sostenuto da un contributo del Comune di Roma-Assessorato alla Cultura, creatività e promozione artistica, nell’ambito del programma Roma d’inverno.

Il laboratorio è gratuito, ma richiede la partecipazione per l’intero fine settimana. Non è compreso il pranzo, ma sarà stabilita una convenzione con il ristorante L’una e l’altra, situato all’interno della Casa internazionale delle donne.

Chi vuole partecipare allo spettacolo, dovrà anche essere disponibile per le prove del 4 e 6 febbraio.

Priorità verrà data a chi può partecipare a tutto il percorso e in particolare allo spettacolo finale. Recitare all’evento finale non è comunque obbligatorio.

Informazioni e iscrizioni
Inviare una e-mail entro e non oltre il 28 gennaio 2015 a:   per.associazione@gmail.com  con oggetto: Iscrizione laboratorio teatrale. Indicare il proprio numero di telefono, e se interessati/e a realizzare l’intero percorso, fino allo spettacolo del 7 febbraio 2015.

Per informazioni sul metodo: www.parteciparte.com

Via della Lungara, 19 Roma (Casa Internazionale delle Donne)
  • condividi:

Comments