I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

Audiovisivo

Promo!

Promo!

Realizzato dai/lle partecipanti del laboratorio audiovisivo, il promo dell’evento conclusivo de I racconti del lavoro invisibile è frutto della selezione immagini operata da Benedetta Del Piano, del montaggio realizzato da Milena Fiore, […]

di / 23 febbraio 2015

Laboratorio – Primo video!

Laboratorio – Primo video!

Il primo frutto del laboratorio audiovisivo e nomadico, in movimento tra l’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, lo studio di Antonio Venti  e di Carlo Antonicelli presso lo spazio […]

di / 17 febbraio 2015

Il laboratorio audiovisivo

Il processo che porterà il lavoro video dalla fase di produzione a quella di esecuzione passerà per la costruzione di un laboratorio audiovisivo, diretto da Antonio Venti e coadiuvato da […]

di / 20 gennaio 2015

Workshop audiovisuale | Chiuse le iscrizioni

Workshop audiovisuale | Chiuse le iscrizioni

L’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico (AAMOD), in coordinamento con l’associazione culturale Per e la redazione di Babelmed, ricerca 6 partecipanti al workshop audiovisuale condotto da Antonio Venti e […]

di / 9 gennaio 2015