I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

Focus

Le tre ghinee

Le tre ghinee

Scrive Luisa Muraro, nota femminista, nell’introduzione a Le tre ghinee di Viginia Woolf, che questo è “un libro strano, forse senza precedenti nella letteratura politica, perché esso nasce da un sentimento […]

di / 29 gennaio 2015