I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

Parole e immagini

Giovanna di Gillo Pontecorvo

Giovanna di Gillo Pontecorvo

Il film, ispirato a una storia vera, racconta la lotta per difendere il posto di lavoro in una fabbrica tessile agli inizi degli anni Cinquanta. Contro il licenziamento di 20 […]

di / 21 gennaio 2015