I racconti del lavoro invisibile è un opera-progetto di contaminazione tra diverse discipline artistiche che intende esplorare in chiave crossmediale le trasformazioni del lavoro contemporaneo a partire dalle donne, dalla natura gratuita, flessibile, affettiva e relazionale del loro operare: dimensioni di cura trasformate in pratiche produttive che hanno riformulato l’intera struttura del mondo del lavoro, coinvolgendo allo stesso tempo donne e uomini.

Andrea Giuseppini | Crea i percorsi sonori e gli audio documentari

Andrea Giuseppini

Ho iniziato a lavorare con il suono per caso quando ancora il mondo era analogico, le voci scorrevano su di un nastro e per fare un montaggio si usavano soprattutto le orecchie e le mani.  Da allora ho realizzato diverse inchieste, reportage e documentari per le radio e per il web. Nonostante la tecnologia nel frattempo sia mutata parecchio, le orecchie, nel senso dell’ascolto, restano lo strumento cruciale.